“Il sistema di prevenzione e sicurezza antincendio attivo 24 ore su 24 nell’impianto ha funzionato perfettamente, limitando il principio d’incendio e garantendo la tutela ambientale in modo tempestivo ed effettivo”: a rassicurare sugli effetti del rogo divampato nella notte tra sabato e domenica nell’area di stoccaggio esterna all’impianto di recupero Pneumatici fuori uso di TerniEnergia, a Nera Montoro, è la stessa azienda che in una nota afferma di ritenersi “parte lesa” nella vicenda.

La società spiega che “sono state condotte in maniera ottimale tutte le procedure di emergenza e attivazione dei vigili del fuoco, consentendo di mettere sotto controllo e in sicurezza il sito industriale in pochissimo tempo, neutralizzando sollecitamente il principio d’incendio”. TerniEnergia, evidenzia inoltre che si riserverà “di assumere provvedimenti a propria tutela nelle sedi opportune”.