L’esecuzione dell’inno di Mameli e un pensiero alla popolazione colpita dal terremoto da parte del comandante regionale, generale Antonio Sebaste, hanno aperto a Perugia la celebrazione del 244/o anniversario della fondazione della guardia di finanza.

Cerimonia che si è svolta alla sala dei Notari alla presenza della presidente della Regione Catiuscia Marini, del cardinale Gualtiero Bassetti, del sindaco Andrea Romizi e delle principali autorità umbre, con i prefetti Antonio Cannizzaro e Paolo De Biagi. Diversi anche i parlamentari con la neopresidente della Commissione difesa del Senato Donatella Tesei.

Il gen. Sebaste ha espresso “immutati sentimenti di vicinanza” a chi vive nelle aree colpite dal terremoto.

Il comandante umbro della guardia di finanza ha quindi parlato di un “territorio sostanzialmente sano ma esposto come altre realtà a rischio d’infiltrazioni”. “Per questo – ha sottolineato – la nostra attenzione rimane molto alta”.