Un 32enne cittadino albanese condannato per falso, è stato arrestato per un ordine di esecuzione per espiazione della pena detentiva in regime domiciliare. La misura, emessa dall’Autorità Giudiziaria ternana, è stata eseguita dalla 3^ Sezione della Squadra Mobile. L’uomo, già conosciuto per spaccio di sostanze stupefacenti, dovrà scontare 6 mesi di reclusione agli arresti domiciliari.

E’ stato, invece, rintracciato dalla Polizia Locale nel centro cittadino il tunisino di 38 anni espulso ieri dalla Polizia. Privo di permesso di soggiorno, è stato accompagnato all’Ufficio Immigrazione della Questura dove gli è stato notificato il provvedimento di espulsione. Ora avrà 7 giorni per lasciare il Territorio Nazionale.