Sono stati identificati dalla polizia municipale di Città di Castello e saranno sanzionati, i presunti responsabili dell’abbandono di rifiuti di vario genere (residui edilizi, pneumatici, un televisore e arredi) nei pressi del cancello di accesso nel centro di raccolta di Sogepu a Trestina. L’esame delle immagini delle telecamere a circuito chiuso ha permesso di appurare che il materiale era stato abbandonato di giorno e in alcuni casi ripetutamente, negli orari di chiusura del centro di raccolta.

“In piena sinergia con le forze dell’ordine e con i Corpi di polizia deputati al contrasto dei reati ambientali – sostiene l’assessore all’Ambiente della città tifernate Massimo Massetti – come amministrazione comunale siamo in prima linea contro il malcostume dell’abbandono dei rifiuti, che deturpa la città e offende il senso civico della maggioranza dei tifernati. Efficace – aggiunge – il lavoro di polizia municipale e Sogepu”.