Le organizzazioni sindacali di categoria di Fillea Cgil Terni e Filca Cisl Umbria, hanno chiesto un incontro ai vertici aziendali e alla rappresentanza datoriale in merito al grave infortunio sul lavoro costato la vita, ad Allerona, ad un 26enne. I sindacati esprimono la propria vicinanza e le più sentite condoglianze alla famiglia e ai cari del giovane operaio deceduto.

“Tale triste evento – si legge in una nota sindacale congiunta di Fillea Cgil Terni e Filca Cisl Umbria – si aggiunge alla già troppo lunga lista di infortuni mortali sul lavoro già occorsi dall’inizio dell’anno e conferma, purtroppo, la drammatica attualità del tema sicurezza nei luoghi di lavoro, da sempre al centro dell’azione sindacale, ma che da tempo non trova nella politica e nelle istituzioni degli interlocutori attenti e sensibili”.

Riguardo al drammatico infortunio di oggi, entrambe le organizzazioni sindacali hanno inoltrato una richiesta di incontro ai vertici aziendali e alla rappresentanza datoriale per chiarire le dinamiche dell’accaduto.