Una romena è stata denunciata per ricettazone dalla Polizia ferroviaria di Terni per aver rubato uno smartphone ad un passeggero a bordo di un treno diretto a Roma. Analizzando le centinaia di telefonate in entrata ed uscita dall’apparecchio dopo il furto, gli agenti, coordinati dall’Ispettore Superiore Alessandro Tardio, hanno indirizzato le loro indagini in provincia di Viterbo, in particolare nella zona di Orte Scalo. La donna che lo utilizzava è una 45enne, già nota alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Lo smartphone è stato rinvenuto e recuperato nel corso della perquisizione dell’abitazione della donna.