Sono altri otto gli edifici che dovranno essere demoliti per i danni causati dal terremoto a Castelluccio. A stabilirlo è il Comune di Norcia che ha emesso una nuova ordinanza in tal senso. Le ruspe, nel caso non ci fossero opposizioni da parte dei proprietari delle abitazioni lesionate, entreranno in azione il prossimo 26 aprile.

Lo stesso comune, sta preparando ulteriori ordinanze di abbattimenti controllati anche a San Pellegrino, altra frazione simbolo del sisma, dove buona parte del paese è già stata demolita. Contestualmente alle demolizioni, l’amministrazione comunale nursina ha ordinato anche la rimozione delle macerie.