Nello scorso periodo pasquale, gli agenti della Polfer di Terni hanno intensificato i controlli presso la stazione ferroviaria. Nel corso di questi è stato denunciato un pluripregiudicato di Rieti, già noto alle forze dell’ordine come tossicodipendente, che contravvenendo a un divieto di ritorno a Terni, emesso dal questore, insieme al foglio di via, si stava incamminando verso il centro cittadino. L’uomo è stato nuovamente denunciato e allontanato da Terni.

Denunciato un altro pluripregiudicato ternano che, sul treno, alla richiesta del biglietto da parte del controllore, ha cominciato ad inveire contro di lui, insultandolo. L’uomo è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale e anche per violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

Nella rete dei controlli sono incappati anche due cittadini di origini egiziane. Uno è risultato sprovvisto del permesso di soggiorno pertanto è stato accompagnato all’ufficio immigrazione ed espulso dal territorio nazionale. L’altro, è stato invece denunciato perché non in regola con le norme sull’immigrazione.