Lo hanno avvicinato con la scusa di chiedere una sigaretta, poi lo hanno gettato a terra e rapinato dei  soldi e del cellulare. Per l’aggressione, avvenuta poco dopo mezzanotte nei pressi della stazione di Bologna ai danni di uno studente 21enne di Orvieto, la Polizia ha arrestato due persone, un senegalese di 24 anni e un gambiano di 22. Entrambi irregolari e con precedenti, sono accusati di rapina aggravata in concorso.

Gli agenti hanno recuperato il materiale sottratto allo studente, il cellulare e il denaro, 80 euro, che il senegalese aveva in tasca, mentre il portafogli, vuoto, era stato gettato a terra in una via limitrofa. Il gambiano è stato anche denunciato per il mancato rispetto di un decreto di espulsione.