Un 30enne di nazionalità romena è stato arrestato dai Carabinieri di Amelia che hanno anche provveduto a segnalare in Prefettura un suo connazionale di 25 anni. Entrambi sono residenti nel viterbese. Fermati allo scalo narnese, sono stati trovati in possesso di qualche grammo di hashish, ma il loro atteggiamento ha indotto i militari ad effettuare, in collaborazione con l’Arma di Viterbo, la perquisizione delle loro abitazioni. Ben nascosto tra le tegole del tetto della casa del 30enne è stato recuperato un sacchetto di plastica ermeticamente sigillato contenente 2 panetti di hashish, ciascuno del peso di 100 grammi, mentre nell’appartamento è stato trovato un bilancino di precisione per la suddivisione delle dosi. Per questo i militari lo hanno arrestato per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti, mentre il 25enne è stato segnalato alla Prefettura di Viterbo per detenzione illecita di droga.