Nuova struttura, nel carcere di Spoleto, per aumentare la tutela dei detenuti con problematiche di salute mentale. E’ stato infatti inaugurato un reparto di osservazione psichiatrica nell’ambito del programma di chiusura e superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari.

La struttura nasce in attuazione delle indicazioni della Conferenza Stato-Regioni e degli accordi tra Regione Umbria, Usl Umbria 2 – che ne riferisce in una nota – e amministrazione penitenziaria. L’obiettivo è di implementare la tutela dei detenuti con problematiche di salute mentale all’interno del carcere.

Il reparto accoglie pazienti per i quali si renda necessario, ai fini di approfondimento diagnostico e redazione di suggerimenti terapeutico-riabilitativi, l’osservazione psichiatrica in ambiente intracarcerario affinché l’autorità giudiziaria possa decidere in merito al prosieguo della detenzione.