Avrebbe messo in atto, in un negozio di Orvieto, la truffa conosciuta come “tranello del resto”, un uomo di origine campana denunciato dai carabinieri con l’accusa di falsificazione e spendita di banconote false. In base a quanto accertato dai militari dopo la denuncia di un commerciante, si è presentato alla cassa per pagare prodotti di scarso valore con 100 euro risultati contraffatti, creando poi confusione nel cassiere e riuscendo ad intascare una quantità di resto molto vicina alla banconota stessa. I carabinieri della compagnia di Orvieto sono ancora la lavoro per verificare se la persona denunciata è la stessa che si è resa responsabile di analoghi raggiri avvenuti negli ultimi giorni sempre nell’orvietano. Intanto, la banconota da 100 euro contraffatta è stata posta sotto sequestro e verrà inviata agli uffici della Banca d’Italia per ulteriori accertamenti tecnici.