Quattro contravvenzioni al codice della strada, per la tenuta irregolare della documentazione di bordo, la guida senza cinture di sicurezza e per l’uso del telefono cellulare, sono state elevate dai carabinieri nel corso di un servizio straordinario di controllo svolto, nel pomeriggio di ieri, nei comuni di Ferentillo e Arrone, dove recentemente è stata segnalata dai cittadini una recrudescenza di reati contro il patrimonio.

Le pattuglie dell’Arma, affiancate da personale in borghese, hanno perlustrato gli abitati della Valnerina, controllando i centri, le frazioni e le vie di collegamento, sia principali che secondarie.

Nel complesso sono stati controllati 300 veicoli, dei quali 65 in maniera più approfondita, oltre a 90 passeggeri. Sono stati intercettati anche due stranieri già inquisiti in passato per furto, senza che all’interno del proprio veicolo venissero comunque rinvenuti arnesi utili allo scasso.