Il Questore di Terni ha emesso due fogli di via obbligatori nei confronti di altrettanti autori della cosiddetta “truffa dello specchietto” fermati dalla Polizia Stradale di Terni dopo un inseguimento. La segnalazione, giunta al 113 intorno alle 19 di ieri da parte di un cittadino vittima di un tentativo di truffa, ha consentito agli agenti di intercettare immediatamente gli autori che alla vista della Polizia si sono dati alla fuga. Fermati lungo la marattana, sono risultati essere un nucleo familiare composto dai genitori e da tre figli, due dei quali minorenni, che dal controllo sono risultati dediti alla commissione di truffe mediante la simulazione di un incidente stradale nonché colpiti da molteplici allontanamenti da varie Questure. L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica mentre il Questore Messineo ha emesso nei confronti di entrambi i coniugi il foglio di via obbligatorio.