Il sequestro del centro polivalente di Norcia mette a rischio anche il proseguo della stagione teatrale. Aperta lo scorso 7 marzo con lo spettacolo portato in scena, proprio nel centro realizzato dall’architetto Stefano Boeri, da Luca Barbareschi, la stagione sembra ora doversi arrestare per mancanza di spazi. Il prossimo spettacolo in programma era previsto per il 22 marzo con “D’Annunzio segreto” di Edoardo Sylos Labini. Il 25 marzo, sempre al Boeri, ribattezzato “Norcia 4.0″, era in programma un concerto di Umbria classica.