L’Asm di Terni non ha inviato, nè autorizzato nessuno ad effettuare controlli sulla correttezza della raccolta differenziata”.

La precisazione giunge dalla stessa azienda, venuta a conoscenza del fatto che alcuni individui si sono presentati in modo fraudolento ai cittadini, per entrare nelle case ed acquisire informazioni logistiche e abitudini dei proprietari.

Per tutelare la propria immagine, l’Asm si riserva di adire le vie legali contro gli ignoti che abusivamente hanno utilizzato il proprio nome per compiere un’azione illegale, probabilmente finalizzata a successive azioni criminose. La stessa azienda municipalizzata specifica, inoltre, che i propri operatori sono sempre dotati di divisa e cartellino identificativo esigibile su richiesta dell’utente.

Per ogni dubbio e informazioni, i cittadini possono comunque rivolgersi direttamente agli uffici dell’Asm di Terni, chiamando il Numero Verde 800.215.501.