“Ci vorranno sei mesi per liberare dalle macerie la Basilica di San Benedetto di Norcia, ma prima occorre indire la gara per l’affidamento dei lavori, speriamo di poterlo fare già dalla prossima settimana”.

A dirlo è la soprintendente ai Beni culturali dell’Umbria, Marica Mercalli, che spiega come per rimuovere la notevole quantità di macerie dall’interno dell’edificio sacro, si sia stimato che occorrerà circa un milione di euro. “Ma dal momento che non siamo più in regime di emergenza – ha aggiunto – non possiamo più affidare direttamente i lavori, bensì procedere a gara pubblica e prima di poterlo fare occorre avere tutte le coperture finanziarie del caso”.

Proprio oggi, a Roma, è in programma una riunione interna al Mibact, per deliberare il via libera alla gara, che potrebbe essere resa pubblica nell’arco di pochi giorni.