Quattro giovani romene, sono state fermate, questa mattina, dalla Polfer, a Narni Scalo, nell’ambito dei servizi predisposti dal Questore di Terni, Antonino Messineo, anche negli scali ferroviari della provincia, per prevenire e contrastare il pendolarismo criminale.

Appena scese dal treno proveniente da Roma, le quattro erano state notate dagli agenti dirigersi verso i giardini della stazione, dove si trovavano alcuni anziani, con tutta probabilità per esercitare attività di meretricio o di borseggio con la tecnica dell’adescamento – ipotesi suffragata successivamente dai loro precedenti penali e di polizia. Viste le loro risposte evasive e la lunga lista di precedenti, la Polfer le ha condotte presso la Questura di Terni. Due di loro sono risultate inottemperanti ad un divieto di ritorno nel Comune di Narni, ancora valido, e per questo sono state denunciate, mentre nei confronti delle altre due il Questore ha applicato lo stesso provvedimento.