Sono giunti al terzo giorno consecutivo gli interventi del Servizio idrico per far fronte ai problemi ai contatori causati dal ghiaccio. Come già comunicato nei giorni scorsi, il fenomeno ha interessato soprattutto il narnese-amerino con un picco di problematicità, emerso in queste ore, nella zona di Lugnano in Teverina dove, a causa di numerose rotture di contatori, si stanno verificando abbassamenti anomali del serbatoio. “Questa situazione, spiega il direttore generale Paolo Rueca, ha comportato in alcune località problemi per l’approvvigionamento idrico”. Aman, società operativa del Sii, sta provvedendo – su richiesta del gestore – alla sostituzione degli apparecchi rotti.