È stato sorpreso a smerciare droga nella zona del Lungonera di Terni, nel centro città, un tunisino di 20 anni, irregolare in Italia, arrestato dai carabinieri anche sulla scorta delle segnalazioni arrivate dai cittadini su episodi di spaccio e consumo sul posto. Il giovane, al quale era già stata respinta la richiesta di asilo politico con invito ad abbandonare l’Italia, è stato trovato in possesso di circa 15 grammi di eroina, già suddivisi in oltre 30 dosi da spacciare, tre grammi di cocaina ripartiti su sette bustine, un grammo di hascisc e la somma di quasi 500 euro, ritenuta dagli investigatori provento dell’attività di smercio. Accusato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, il suo arresto è stato convalidato durante l’udienza con rito direttissimo. L’operazione che ha portato a bloccare il tunisino rientra nell’attività del comando provinciale dell’Arma in risposta ai vari episodi di overdose che, nell’ultimo periodo, si sono verificati in città.