Tre persone sono state arrestate e altre tre sono state denunciate a piede libero a Perugia nell’ambito dell’operazione antidroga della Polizia di Stato denominata “Pusher”, in corso in 16 città italiane. Nel blitz sono impegnati centinaia di agenti. Diversi arresti sono stati eseguiti nei centri urbani e nei luoghi di aggregazione dei giovani.

La squadra Mobile di Perugia, tra il 14 e il 16 di febbraio, ha tratto in arresto tre albanesi (due di 26 anni ed uno di 27) e denunciato in stato di libertà altri due albanesi di 24 e 22 anni e un algerino di 32, per detenzione ai fini di spaccio.

Sono stati sequestrati 41,08 grammi di cocaina, 23,57 di marijuana, 9,8 di hascisc e 16.06 grammi di Mdmma, oltre a 7.705 euro in contanti ritenuti dagli investigatori provento dello spaccio.