Era già stato denunciato ed ammonito, nel 2016, dal Questore di Terni. Nonostante questo, un 45enne originario della Campania e residente nel capoluogo ternano, ha continuato a pedinare, molestare e minacciare l’ex moglie tanto da indurre l’autorità giudiziaria ad emettere – nei suoi confronti – un divieto di avvicinamento alla donna. Il provvedimento gli è stato notificato dagli agenti della 2° sezione della squadra Mobile di Terni, al termine di una indagine condotta sulla delicata vicenda. Dopo il primo provvedimento, l’uomo sembrava aver interrotto la sua azione, poi ripresa, in modo particolare, negli ultimi tre mesi dell’anno scorso. Un comportamento che ha scosso profondamente l’ex moglie che si era nuovamente rivolta alla Polizia.