Il questore di Perugia, Giuseppe Bisogno, e Luigi Locchi, rappresentante della sezione provinciale dell’Ente nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi onlus (“Ens”) di Perugia, hanno sottoscritto, nella sede della questura del capoluogo umbro, l’atto di rinnovo del protocollo d’intesa relativo al progetto “Sos Sordi”.

L’iniziativa, finalizzata a garantire l’accesso ai servizi di emergenza tramite applicazione per smartphone e tablet alle persone non udenti, era già stata avviata dopo il primo protocollo sottoscritto nel 2014.

Alla presenza anche del rappresentante regionale Ens, di alcuni consiglieri ed iscritti, la polizia di Stato ha rinnovato per il prossimo triennio il proprio impegno nel progetto “che riveste – sottolinea la questura perugina – una indubbia valenza sociale”.