Si è introdotto nei locali di una cooperativa di Assisi dove ha rubato un portafogli e un cellulare. Si tratta di un tunisino di 35 anni che è stato arrestato dalla Polizia. L’uomo ha tentato la fuga ma e’ stato rintracciato dagli agenti. Nelle sue tasche, i poliziotti hanno rinvenuto un martello frangivetro e circa 200 euro prelevati dal portafogli rubato. L’extracomunitario, risultato clandestino, e’ stato espulso dal territorio nazionale.