Due fotocamere per contrastare l’abbandono e il deposito incontrollato di rifiuti a Terni. Potrà usarle la Polizia Locale grazie ad uno schema di contratto – tra la direzione della Polizia Municipale e l’Asm – approvato dalla giunta comunale ternana. La durata sarà di 12 mesi, con decorrenza dal momento della stipula del contratto. I due apparecchi digitali mobili, saranno utilizzati dalla Polizia Municipale nei punti più a rischio di smaltimento incontrollato di rifiuti. I fotogrammi serviranno poi a identificare e sanzionare i responsabili di questa violazione non solo amministrativa.

Tutte le spese ordinarie derivanti dall’utilizzo delle fotocamere saranno completamente a carico dell’Amministrazione che provvederà alla manutenzione ordinaria, mentre l’Asm si occuperà di tutte le spese di manutenzione straordinaria dei beni.