Non viene esclusa l’overdose, da parte degli investigatori, tra le cause della morte di un operaio 39enne il cui corpo è stato trovato la notte scorsa in un’abitazione di Gabelletta, a Terni. A scoprire il corpo dell’uomo, ex tossicodipendente ed inquisito in passato per reati legati alla droga, sono stati i familiari nella sua camera da letto. Inutili i tentativi di rianimazione da parte del 118. In casa non sarebbe stato trovato stupefacente, ma alcune pillole per le quali si procederà alle analisi. La salma dell’uomo è a disposizione della procura, che nelle prossime ore disporrà l’autopsia. Indaga la Polizia.