E’ accusato di avere illecitamente prelevato mille e 450 euro con il Bancomat rubato a una pensionata di 81 anni, alla quale aveva sottratto la borsa dall’auto, un tunisino di 28 anni arrestato a Perugia dai carabinieri. A suo carico è stata eseguita un’ordinanza cautelare in carcere. Gli investigatori hanno accertato che lo straniero aveva prelevato il denaro mediante due diverse operazioni. Pochi giorni dopo, essendo sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per un’altra vicenda, il tunisino si è recato a firmare presso la stazione carabinieri di Perugia. E’ stato però riconosciuto dai militari come l’autore del furto in base alle immagini delle telecamere di videosorveglianza installate nei pressi dell’auto. E’ stato quindi bloccato e rinchiuso nel carcere di Perugia.