Sono migliorate le condizioni di un uomo e dei suoi due figli piccoli intossicati ieri sera dal monossido di carbonio nella loro abitazione nel centro storico di Foligno. Secondo quanto si è appreso da fonti sanitarie, i tre, di origini nigeriane, nella tarda serata erano stati trasferiti a Fano ma sono già rientrati a Foligno e si trovano ora ricoverati nel locale ospedale. A dare l’allarme era stata la mamma che non era in casa quando i suoi familiari si sono sentiti male.