Parte l’8 gennaio prossimo la campagna di comunicazione sull’invecchiamento attivo, realizzata dalla Regione Umbria, per promuovere il benessere delle persone anziane e valorizzare il loro ruolo nella comunità. E’ rivolta in particolare agli over 65 anni e finalizzata a sostenere la loro partecipazione alla vita sociale e culturale per favorirne l’inclusione, la salute e l’autonomia.

La campagna – spiega la Regione – punta su un messaggio semplice e diretto, incentrato sullo slogan “Vivi Attivo” e propone un reportage fotografico, realizzato in diverse città dell’Umbria, in cui emerge come le persone anziane possano contribuire ancora allo sviluppo sociale e culturale della comunità e del territorio.

“L’obiettivo – evidenzia l’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare Luca Barberini – è far conoscere ai cittadini le opportunità offerte dalla Regione Umbria per promuovere l’invecchiamento attivo”.

I protagonisti della campagna sono persone reali.