Un equipaggio del Nucleo Operativo e Radiomobile di Amelia rintracciato ed arrestato per evasione un 49enne originario della provincia di Perugia che, sottoposto alla detenzione domiciliare da parte del Tribunale di Sorveglianza di Spoleto per reati inerenti gli stupefacenti, si era allontanato dal suo domicilio. La breve fuga dell’evaso è finita nella caserma amerina dalla quale, stilati i relativi verbali, è stato accompagnato al carcere di Terni.

I militari della Stazione di Stroncone hanno invece arrestato un 68enne del posto raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni per il reato di bancarotta fraudolenta. L’uomo, ora associato alla Casa Circondariale di Terni, nel gestire in passato un’azienda locale dichiarata fallita, al fine di ottenere un ingiusto profitto, aveva alienato vari beni e capitali aziendali, tra cui auto e macchinari vari, intascando indebiti compensi per un valore di svariate migliaia di euro, per evitare il pagamento dei creditori, tra cui dipendenti e fornitori della stessa società.