Individuato e sottoposto a fermo dalla Polizia, il responsabile del tentato omicidio del romeno di 41 anni ferito lo scorso 25 novembre, in via di Porta S. Angelo, a Terni a seguito di una lite sorta per motivi di viabilità. Si tratta di un 22enne ternano che dopo aver colpito il romeno con quattro coltellate, tre alla schiena e una all’addome, si era dato alla fuga a bordo di un’autovettura. Gli agenti della squadra Mobile, attraverso l’analisi dei dati forniti dalla motorizzazione civile e dalle parziali immagini delle telecamere presenti nella zona, sono riusciti a rintracciare un’auto con caratteristiche simili in un’autofficina di Todi e, da lì, sono risaliti al presunto responsabile che nel frattempo si era rifugiato a casa della madre, proprio in quella città. Il 22enne, già indagato in passato per rissa, sarebbe stato riconosciuto dalla vittima.