Diverrà operativo entro la metà di dicembre il sistema di telecontrollo delle dispersioni idriche in rete per la città di Terni.

Il direttore generale del SII, Paolo Rueca, spiega che Servizio idrico ha previsto, per quel periodo, l’avvio ufficiale del progetto già partito sia a Terni che ad Orvieto, per essere poi esteso, anche ad altre zone dell’area di competenza della società.

Il termine dei lavori è previsto entro il 30 novembre e già domani, 16 novembre, verrà eseguito un nuovo intervento su Terni. Le zone interessate sono via Villafranca, via XX Settembre, via Pastrengo, via Milazzo, via Mentana, via Curtatone, via Quattro Macine, via Magenta, via Varese, via Montanara, via Montebello, via Peschiera, via Giotto, via Gibilrossa, via Lungonera Bixio, via Luciano Manara, via Turati e aree limitrofe.

“Il progetto di ricerca perdite occulte – spiega il direttore Rueca – prevede la realizzazione di distretti per l’eliminazione delle dispersioni in rete con punti di monitoraggio della pressione e collegamenti diretti con il sistema di telecontrollo. Questo – spiega sempre Rueca – ci permetterà di avere in tempo reale la situazione delle dispersioni idriche consentendoci azioni tempestive per la loro eliminazione. Il sistema consentirà infatti di intervenire in anticipo e ripristinare le ottimali condizioni di esercizio con un aumento della qualità del servizio e la riduzione dei costi”.