L’Umbria e la sua arte ‘ferita’ dal terremoto, protagonisti al Guggenheim di New York. Qui la rivista Panorama, nell’ambito dell’edizione americana di ‘Panorami d’Italia’, ha organizzato una serata per raccogliere fondi da destinare al restauro di una delle opere danneggiate dal sisma del 2016: l’opera, individuata dalla Soprintendenza dell’Umbria d’intesa con la Regione, è il Crocifisso di Giovanni Teutonico, proveniente della chiesa di Santa Maria Argentea di Norcia. “Vogliamo dare un contributo concreto alla ricostruzione, adottando un’opera d’arte danneggiata”, ha detto direttore di Panorama, Giorgio Mulè. Il crocefisso in questione, del ’400, era posto sopra il presbiterio dell’altare maggiore della chiesa, che il sisma ha fatto crollare: il crocefisso è andato in frantumi ed è stato poi recuperato dalle macerie.