“La pubblicazione del decreto interministeriale relativo al ‘danno indiretto’ segna una tappa importante per la ripresa produttiva delle aree terremotate e, per quanto riguarda le imprese della filiera turistica e del commercio, dell’intera Umbria”. Lo ha detto il vicepresidente della Regione, Fabio Paparelli, commentando i contenuti del decreto interministeriale che definisce le modalità di concessione dei contributi alle imprese turistiche, commerciali, artigianali ed agrituristiche che hanno subito una riduzione dei ricavi a causa degli eventi sismici del 2016. All’Umbria sono destinati 8,74 milioni di euro, su un totale di 46 milioni. “È una tappa importante – sottolinea Paparelli – che è anche il risultato dell’impegno della Regione rispetto ad un provvedimento auspicato da tutte le imprese e le associazioni di categoria”.