Sono oltre 3000 gli articoli tra cover, caricabatteria per cellulari, occhiali da vista, lampade a led, penne touch screen, torce, batterie da orologio, sequestrati dai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Orvieto.

Tutto il materiale, in possesso di un venditore ambulante regolare ed esposto presso il mercato settimanale, è risultato privo dei requisiti statuiti dalle norme che disciplinano e tutelano la salute pubblica, nonché delle istruzioni minime in lingua italiana, necessarie ad informare il consumatore circa il corretto utilizzo degli stessi. I finanzieri hanno segnalato il titolare dell’attività alla Camera di Commercio di Viterbo per la conseguente irrogazione delle sanzioni amministrative.

Dall’inizio dell’anno le Fiamme Gialle hanno sequestrato 13.000 prodotti abusivi, denunciando 7 persone e segnalandone 10 all’autorità amministrativa