È stato fermato alla stazione di Terni, appena sceso da un treno proveniente da Roma, un presunto corriere della droga di 31 anni, originario della Guinea, arrestato dalla guardia di finanza perchè trovato in possesso di 500 grammi di hascisc. Il giovane – bloccato nel corso di un controllo svolto con l’aiuto delle unitàcinofile antidroga del gruppo di Perugia – si sarebbe mostrato nervoso alla vista a distanza dei cani antidroga. In un contenitore di tetra pak per bevande aveva cinque panetti di hascisc da 100 grammi ciascuno.

E’ stato condannato a due anni di reclusione. Nel corso dello controllo le fiamme gialle hanno arrestato anche un 17enne ternano, già inquisito in passato, trovato con 53 grammi di marijuana. A casa cinque grammi di hascisc. Per il ragazzo il tribunale dei minorenni di Perugia ha disposto l’affidamento in comunità.