Ieri pomeriggio, nell’ambito dell’attività di prevenzione e di contrasto alla microcriminalità ed al degrado urbano, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Terni ha disposto l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio attraverso l’esecuzione di un servizio coordinato tra i vari Reparti, allo scopo di prevenire e contrastare i delitti contro la persona, il patrimonio – specialmente rapine e furti in abitazione – e l’ordine pubblico in genere, procedendo ad un controllo significativo di persone ed autoveicoli con il preciso intento di captare soggetti d’interesse operativo e pericolosi per la sicurezza pubblica, attivando posti di controllo, cinturando arterie stradali ed eseguendo controlli dinamici su persone e veicoli in movimento.

In particolare, il dispositivo di controllo – articolato su un totale di 6 autovetture e 15 militari impiegati – ha operato nella zona industriale di Maratta, nel quartiere Borgo Rivo e nel Centro cittadino, in particolare all’interno della zona a traffico limitato. Nel corso delle operazioni di controllo diffuso, sono state identificate e sottoposte a controllo di polizia 83 persone, di cui 10 stranieri risultati regolari sul territorio nazionale, e 61 veicoli. Sono state rilevate e sanzionate 5 contravvenzioni al Codice della Strada e ritirate una patente ed una carta di circolazione per irregolarità nella posizione assicurativa dei veicoli e mancato ottemperamento all’obbligo di revisione del mezzo.