I lavoratori della Colussi hanno manifestato, questa mattina, davanti alla sede della Confindustria di Perugia, in occasione dell’incontro tra sindacati e azienda dopo l’annuncio – dato da quest’ultima – dell’apertura della procedura di licenziamento collettivo per 125 lavoratori del sito di Petrignano d’Assisi.

A fianco dei dipendenti della Colussi, le segreterie nazionali dei sindacati di categoria Fai, Flai, e Uila, oltre al coordinamento delle Rsu del gruppo. Presente anche il segretario nazionale della Fiom Maurizio Landini.

“Chiediamo all’azienda di ridiscutere il piano aziendale – hanno sottolineato i rappresentanti sindacali. Il licenziamento del 25% della forza produttiva è davvero inaccettabile”.