Un momento di preghiera collettiva di fronte alla Basilica di San Benedetto ricorderà, alle 7.41 del 30 ottobre, il terremoto che proprio a quell’ora di un anno fa colpì Norcia e la Valnerina. A promuovere l’appuntamento è la diocesi guidata dal vescovo, monsignor Renato Boccardo.

I fedeli si ritroveranno nella piazza antistante la chiesa sulla quale sono in corso gli interventi di consolidamento e recupero. Per i quali ministero per i Beni culturali e Unione europea hanno già stanziato circa 10 milioni di euro.

Il programma delle iniziative per ricordare i 12 mesi trascorsi dal sisma è stato illustrato dal vescovo Boccardo nel corso di un incontro in diocesi. Vari i momenti previsti. Oltre alla preghiera in piazza San Benedetto, il 29 ottobre è in programma una messa che sarà celebrata dal segretario di Stato Vaticano, cardinale Pietro Parolin. Nel corso dell’incontro è stato anche ricordato che sono state 435 le chiese della diocesi Spoleto-Norcia danneggiate dal sisma.