Tre nigeriani, due uomini di 22 e 44 anni, ed una donna 24enne, sono stati arrestati dalla Polizia al termine di un’operazione contro lo spaccio di droga nella zona di Case Bruciate, a Perugia, dove i residenti avevano segnalato un viavai sospetto, di sera e di notte. I poliziotti della squadra mobile hanno fatto irruzione nell’appartamento abitato dagli arrestati. Nell’incavo del divano – riferisce la polizia – c’era un ovulo con eroina pura, del peso di circa 20 grammi, e tra le pagine di due bibbie in lingua inglese sono stati trovati 2.600 euro. Notata una zappetta da giardinaggio sporca di terra ancora fresca, gli agenti hanno poi scavato una buca nel giardino adiacente, trovandovi un pacco con dieci ovuli di eroina pura per un totale di due etti, e una bilancina di precisione. L’eroina avrebbe fruttato, al dettaglio, almeno 40 mila euro.