“L’Assemblea degli iscritti dell’Anm dell’Umbria ha preso atto delle iniziative prospettate dal Procuratore Generale per garantire un livello di sicurezza adeguato per il Tribunale civile di Perugia. Ma si evidenzia – spiega in una nota il segretario della Giunta Claudio Cicchella – che sussistono standard di sicurezza insufficienti anche in altri uffici giudiziari del distretto”. Per questa ragione, l’Assemblea degli iscritti “resta convocata in modo permanente e la Giunta Distrettuale Anm si impegna a vigilare sulla concreta attuazione di presidi minimi di tutela dell’incolumita’ in tutti gli uffici giudiziari, instaurando un’interlocuzione diretta con i capi degli uffici in modo – conclude la nota – da monitorare lo stato di avanzamento dei lavori”.