La mensa aziendale dell’ospedale di Terni sarà inagibile fino all’ottobre prossimo per le lesioni causate ad alcuni locali dalle scosse di terremoto dello scorso anno. Sarà infatti questo il lasso di tempo, tecnicamente necessario, alla messa in sicurezza dei locali tramite puntellatura delle strutture sovrastanti. Una soluzione provvisoria, in attesa della realizzazione delle opere di consolidamento definitivo della copertura della sala conferenze. Il provvedimento è stato ufficializzato dopo le analisi statiche ed il sopralluogo effettuati oggi dai tecnici della Protezione civile del Comune di Terni e dal personale dell’ufficio tecnico patrimoniale dell’Azienda ospedaliera Santa Maria.

Durante la temporanea chiusura della mensa, la direzione ospedaliera ha previsto un servizio sostitutivo con la preparazione di un cestino-vitto di cui potranno usufruire tutti coloro che ne hanno diritto (dipendenti, ma anche familiari e care giver). Il cestino potrà essere ritirato dalle 13 alle ore 14,15 presso i locali della cucina al primo piano seminterrato.