Altre 37 casette agli sfollati del terremoto di Norcia e Preci. Nella città di San Benedetto il sindaco Nicola Alemanno, assieme alla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha consegnato le chiavi a 32 famiglie che sono entrate così in possesso delle Sae-Soluzione abitative di emergenza realizzate nella zona industriale di Opaco, all’interno di un lotto in cui ne sono state costruite un centinaio.

A Preci sono state consegnate le prime cinque casette a Piedivalle. “Il piano che da tempo avevamo presentato si sta realizzando, di settimana in settimana stiamo procedendo alle consegne delle 650 Sae richieste dai Comuni di Norcia, Cascia e Preci”, ha detto la governatrice dell’Umbria, ricordando che “alle Sae iniziali se ne sono aggiunte altre 90 a luglio per una richiesta supplementare del Comune di Norcia e queste ultime saranno consegnate entro i primi di dicembre”. Nelle settimane scorse anche gli abitanti di Avendita di Cascia erano entrati in possesso di alcuni moduli abitativi.