Mattinata alquanto movimentata, a Perugia, dove due giudici, Francesca Altrui e Umberto Rana, sono stati accoltellati all’interno del tribunale civile del capoluogo umbro. Per entrambi, si tratta – fortunatamente – solo di lievi ferite. Il fatto è accaduto intorno a mezzogiorno. L’assalitore, un 53enne, entrato in azione al primo piano del Palazzo di giustizia di piazza Matteotti armato di un coltello con una lama da 25 centimetri, è stato arrestato dalla Polizia e successivamente condotto in Questura. L’uomo, accusato di tentato omicidio e lesioni aggravate, era titolare di un albergo in Umbria e recentemente era stato dichiarato il suo fallimento. Nella colluttazione è rimasto lievemente ferito anche un dipendente amministrativo. Numerosi gli attestati di vicinanza ai feriti da parte dei rappresentanti delle istituzioni e delle forze politiche, la quanto accaduto rimette in discussione la questione della sicurezza all’interno dei Tribunali.