Falsi addetti SII, con tesserino Acea contraffatto, si sono presentati in alcune abitazioni di Terni, facendo domande probabilmente per cercare di carpire informazioni o tentare di portare a termine truffe. A dare l’allarme e’ la stessa societa’ idrica, che raccomanda di non cadere nel tentativo di raggiro.

Il Servizio idrico smentisce infatti che vi siano propri addetti inviati nelle abitazioni. “E’ opportuno, soprattutto da parte delle fasce di eta’ piu’ avanzate, evitare di farli entrare in casa – si legge in una nota – cercando di allontanarli subito e chiamando la Sii”.

Contestualmente la SII sta verificando la possibilita’ e l’opportunita’ di compiere azioni a tutela della societa’ e dei cittadini.