Il  Comando Compagnia di Terni dei carabinieri a seguito della denuncia di furto del portafoglio in conseguenza del quale ignoti malfattori hanno effettuato diversi prelievi fraudolenti presso bancomat cittadini in danno di un anziano uomo del luogo, sono state avviate immediate ed articolate indagini che hanno permesso di individuare una giovane donna di origine francese residente nel capoluogo umbro, ritenuta responsabile di ricettazione ed utilizzo fraudolento di carta di pagamento asportata al citato pensionato; inoltre alla stessa donna è stata sequestrata a titolo probatorio la somma in contanti di euro 900,00 circa, oggetti ed abiti vari.