Una donna di quasi 90 anni in terra ed il figlio che, mentre la colpiva con dei calci, continuava a ripetere “alzati, stai facendo la scena, alzati e smettila di gridare altrimenti i vicini ci sentono”. Questo è quanto hanno visto, attraverso una porta socchiusa, gli agenti della Polizia di Stato intervenuti per delle grida di aiuto. L’uomo, A.A., queste le iniziali del 52enne romano, non ha smesso di insultare la madre neanche quando i poliziotti del commissariato Primavalle cercavano di bloccarlo, anzi, si è scagliato anche contro di loro tentando una fuga disperata. A.A. è stato arrestato e condotto a Regina Coeli; l’anziana madre resterà invece  molti giorni in ospedale a causa della frattura del femore. I medici hanno emesso un referto con più di 50 giorni di prognosi.