I Carabinieri del Nucleo tutela del patrimonio di Perugia, in collaborazione con i Vigili del Fuoco del capoluogo umbro, hanno estratto dai resti della chiesa della frazione di San Pellegrino di Norcia, gravemente danneggiata dal terremoto, i registri parrocchiali e le memorie dei parroci che si sono succeduti, negli anni, nell’edificio religioso. Un lavoro non semplice, viste le lesioni che l’edificio presenta dopo il sisma dell’anno scorso. Il materiale recuperato è stato trasferito all’archivio diocesano di Perugia, dove verrà catalogato e – se necessario – restaurato.