Due giorni di controlli straordinari del territorio, ad Orvieto, da parte del personale del locale Commissariato supportato da alcuni equipaggi del reparto Prevenzione Crimine “Umbria-Marche” di Perugia. Lo scopo è quello di contrastare il fenomeno dei reati predatori con particolare riferimento ai furti in abitazione.

Fenomeno, questo, che desta preoccupazione tra i cittadini la cui partenza per le ferie estive rende più vulnerabili gli appartamenti. I controlli degli agenti, hanno consentito la verifica di 18 veicoli e l’identificazione di 58 persone, 12 delle quali con pregiudizi di Polizia.

L’attività si è estesa, in collaborazione con la Polfer, anche alla stazione ferroviaria, presso le sale slot ed i principali bar della città del Duomo.