Sarà l’autopsia disposta dalla procura di Spoleto, a chiarire le cause del malore che, ieri pomeriggio, è costato la vita ad uno scout 18enne, originario della provincia di Alessandria, durante un’escursione sul monte Subasio. L’esame sarà eseguito probabilmente lunedì.

Il giovane faceva parte di un gruppo di 25 persone partite in mattinata, da Bastia Umbra, per raggiungere Spello. In località Collepino ha però accusato il malore ed è stato subito assistito dagli altri scout che hanno anche dato l’allarme al 118. Sono quindi intervenuti i vigili del fuoco e il personale medico che ha tentato di rianimare il diciottenne sul posto, trasportandolo poi all’ospedale di Foligno dove però è arrivato morto. Un primo esame da parte dei sanitari, ha rilevato uno stato di disidratazione, ma sarà l’autopsia a chiarire le cause del decesso.